gabbia storica troppo rigida

croce_1

CORRIERE DELLA SERA DEL 3 GENNAIO 2007 GIOVEDI pag 41

Gabbia storica troppo rigida

Se il nostro sapere umanistico soffre da settantanni di unorganizzazione che è esclusivamente storica, lo si deve al prestigio di Croce (ndr nella foto) e di Gentile, che ne seguì 1insegnamento e lo applicò non solo alla Treccani, ma anche (anzi direi soprattutto) ai manuali per la scuola: alle "storie" della letteratura, dellarte e così via. Certo, nello sviluppo di ogni sapere la cronologia conta: Dante e Giotto sono impregnati sicuramente di dottrina medioevale. Ma una gabbia storica troppo rigida spesso nuoce, per fare un solo esempio, alla comprensione della letteratura la cui "storia" è un falso convenzionale accettabile solo come repertorio di riferimento.

Una vera storia della letteratura (come dell’arte più in generale) invece si potrebbe avere solo attraverso il resoconto infinito di letture e incontri, magari mai avvenuti; di scontri forse neppure possibili nella realtà e tuttavia visibili, delle esperienze di uomini che, in solitudine perfetta, a tu per tu con la parola scritta comunicano consapevoli o no (poco importa) con altri uomini lontani e soli a loro volta.

Giorgio De Rienzo

cosa ne pensate di rinnovare la gabbia? Già che ci siamo costruiamo un nuovo zoo Fatemi sapere la vostra opinione

<!–

–>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...