I blogger italiani possono tirare un sospiro di sollievo.

http://link.rai.it/x/vod/tgr/clip_neapolis/08nov/asx/200811201624-tgrd0pp-liberta__di_blog.asx


 

 

 

I blogger italiani possono tirare un sospiro di sollievo.


Il senatore Ricardo Franco Levi, in un comunicato, ha annunciato la sua intenzione di cancellare ogni riferimento a internet dal disegno di legge sull’editoria presentato in Parlamento. Non ci dovrebbero essere più dubbi, allora: i diari digitali non saranno paragonati ai giornali e non dovranno seguire le leggi sulla stampa. La decisione dell’esponente Pd è l’ultimo atto di una lunga vicenda iniziata nell’ottobre del 2007 con l’approvazione da parte dell’allora governo di centrosinistra del cosiddetto ddl “Levi-Prodi” che prevedeva per tutti i blog l’obbligo di iscrizione al Registro degli operatori della comunicazione. Un provvedimento che, se convertito in legge, avrebbe costretto ogni blogger a fare i conti con il rischio querela così come i giornalisti. Ma le polemiche, e la caduta del governo Prodi, avevano fermato l’iter parlamentare del ddl. Fino allo scorso giugno, quando ancora una volta l’ex collaboratore di Prodi ha ripresentato il progetto. Facendo scatenare nuovamente cori di proteste. Nel terzo comma dell’articolo 8 si leggeva infatti che sono esclusi dall’obbligo di iscrizione al Registro degli operatori i soggetti che pubblicano in internet prodotti che non sono frutto di un’organizzazione imprenditoriale del lavoro. Cosa si intendesse con questa definizione era tutto da verificare. Sarebbe potuto bastare un solo banner pubblicitario, infatti, per considerare un blog alla stregua di un’attività imprenditoriale. Se così fosse stato, l’autore del diario digitale avrebbe dovuto iscrivere il proprio prodotto nel registro dei comunicatori e, di conseguenza, rispettare le leggi sull’editoria. In caso contrario, sarebbe stato punito con l’accusa di stampa clandestina.

Fonte

neapolis

<!–

–>

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...