meridionalismo A Piaggine il primo incontro dei Movimenti sulla via confederativa.

A Piaggine il 24 settmbre, nel corso della manifestazione “Il Percorso dei Briganti” (giorni 23-24-25 settembre), in un clima di festa duosiciliana, i leaders di Italia Prima, Insorgenza Civile e Comitati Due Sicilie, s’incontreranno per consolidare la possibile intesa confederativa, già dichiarata attraverso scambi di reciproche comunicazioni.

 

Lo ha reso pubblico Antonio Dell’Omo   di “Italia Prima” che ha dichiarato: “ noi abbiamo più di un sogno da realizzare. Il primo lo abbiamo costruito in questi giorni, grazie alla straordinaria disponibilità, pronta e immediata, di Nando Dicè     di Insorgenza e di Fiore Marro  dei Comitati Due Sicilie. Altri movimenti – che al momento ci chiedono il rispetto di una singolare riservatezza – li comprendiamo sino ad un certo punto. Va detto in maniera chiara e inequivocabile che la costituente Confederazione si realizza alla luce del sole, e così saranno le scelte e gli atti più importanti assunti da questa struttura, da ora e per sempre.”

 

All’ordine del giorno dell’incontro vi sarà la possibile analisi della bozza confederativa, l’organizzazione strutturale e la verifica di un ulteriore allargamento.

 

A proposito di possibili nuove adesioni, Dell’Omo ha sostenuto in modo deciso: “ La Confederazione è uno strumento necessario e funzionale di questa fase. Essa sarà sempre aperta e disponibile per quanti sono animati dalla medesima nostra passione per la terra Duosiciliana e per la Sua rinnovata affermazione socio-politica con la Macroregione. Nessuna preclusione e parità tra tutti. La condizione, l’unica necessaria, è la gioiosa convinzione di partecipare a qualcosa che non è di nessuno di noi. E’ solo il segnale di consapevolezza del nostro impersonale dovere e un piccolo fiore offerto al Nostro Passato, che ha fatto di noi quello che siamo”.

 

Fonte  

<!–

–>

Annunci