Buon anno dalla riserva indiana di Cilentilandia

Il nuovo anno che verrà sarà pieno pieno di sorprese la prima il polo ecologico a Vallo della Lucania (che poi alla fine più che ecologico) sarà una di-scarica.


Altre novità sono che pochi hanno compreso il significato della Parola Parco e quali conseguenze possa avere pronunciarla. Il primo significato che il vocabolario Treccani da al vocabolo parco è il seguente: 1. Di persona che si contiene entro stretti limiti, soprattutto in ciò che riguarda il soddisfacimento dei bisogni materiali; quindi sobrio, frugale: un uomo p.; essere p. nel mangiare, nel bere. Per estens., riferito al vitto stesso, non abbondante, non ricco: un p. desinare, una p. cena; riede alla sua p. mensa, Fischiando, il zappatore (Leopardi).

Non siamo convinti che questo sia il significato giusto ma visti i tempi magri ci auguriamo che tutti siano parchi o almeno che non gettino molti oggetti nella nuovissima di-scarica neo Campana.



La bella notizie è la nascita di un bio-distretto Cilentano copiato anche dalle altre parti di Italia.


 

Come vedete anche nella riserva indiana di Cilentilandia ci diamo da fare Auguri a tutti di un anno carico di belle notizie e con di-scarica piccola nulla o inesistente.

 

 



Come risparmiare il 100 % di carburante e non inquinare


E’ la salvezza del nostro pianeta, la possibilità di salvarlo dall’inquinamento di co2, sembra la scoperta dell’acqua calda ma il suggerimento che vi svelerò in questo post è uno dei più importanti degli ultimi 20 anni.

Proprio così, vi permetterò di risparmiare il 100% del carburante e di non inquinare il pianeta.

Per prima cosa bisogna avere uno spirito giovane e brillante, tenace e coriaceo, il sistema vi permetterà di apprezzare la gioa di vivere. Non avete bisogno di additivi chimici da immettere nel vostro motore, ne di particolari invenzioni, o una cultura adatta, importante è avere ben chiaro lo scopo ovvero risparmiare carburante e non immettere co2. Ebbene la ricetta è semplice: andate a piedi.

Tutto di nuovo dalla terra di Cilentilandia

In pieno Parco Nazionale, dal nome lungo e impronunciabile, i diritti dei cittadini vengono calpestati e derisi.


Alcuni soloni al di fuori della Riserva Indiana hanno deciso per tutti: nel parco si farà una Mega discarica senza la consultazione del Popolo Bue. Niente di nuovo dalla Terra di Nessuno……. attendiamo con impazienza l’arrivo dei Piemontesi!!!

 

Niente di nuovo da Cilentilandia!

 

 

Dalla terra di Nessuno non si muova una foglia, sono gli altri che vorrebbero portare la loro spazzatura nella terra dei Tristi Figuri.

A Cilentilandia il tempo scorre tranquillo sempre tra abusivismi edilizi vari e altre manchevolezze di minore importanza.

Insomma, nella Terra ove i cambiamenti sociali sono intervallati da periodi di stasi millenari nulla di nuovo da aggiungere. Ah dimenticavo per chi non lo sapesse è stato bocciato il referendum per formare una regione a se stante collegata alla Basilicata.

I titoli diventano sempre più lunghi come la denominazione di Parco a cui si aggiunge un nuovo appellativo diventando così “Parco Nazionale degli Alburni del Cilento e Vallo di Diano”.

Appena il territorio di Cilentilandia diventerà riserva indiana vi daremo notizia!