Nella Terra di nessuno…… si può vivere in più comuni

VALLO_DELLA_LUCANIA_(7)

Ne succedono sempre molte di avventure nella Terra di Nessuno.

Eccovi un piccolo assaggio di come si vive nella terra dei Tristi Figuri famiglia vive in una casa dislocata in ….. tre comuni


“La barba la fa nel comune di Salento, mentre dorme nel comune di Casal Velino. Eppure non esce di casa, passa solo da una stanza allaltra. Si chiama Franco Trama e da anni la sua abitazione è lemblema dei confini comunali che dividono in tre Vallo Scalo. Cinquecento abitanti circa, case, piazze e lampioni della luce che appartengono a tre municipalità diverse: Casal Velino, Castelnuovo Cilento e Salento. Continua

<!–

–>

Premio Cilento 2008 tra polemiche e realtà

BORSA VERDE

PREMIO CILENTO – Il Premio Cilento 2008 è destinato ai giornalisti autori dei migliori articoli pubblicati in merito al territorio rurale salernitano ed alle sue particolarità. Ledizione 2008 si prefigge i seguenti obiettivi: individuazione, attraverso la sensibilità dei giornalisti partecipanti, delle nuove possibili vocazioni turistiche del territorio; divulgazione in ambito nazionale dellimmagine della Borsa Verde al fine di fare del Cilento il luogo cult per tutti gli amanti del turismo rurale; individuazione delle professionalità emergenti del giornalismo turistico, consolidando contestualmente il rapporto con le professionalità storiche del giornalismo turistico.

premio_cilentogra

«Premio Cilento: i servizi tv vincitori sono artefatti». Jaccuse di Galzerano

Lo storico editore: immagini di repertorio tutte uguali

Ranesi (Borsa Verde): falso, polemica strumentale


SALERNO – Molte immagini sarebbero tutte uguali, i nomi di alcune località sbagliati, i servizi tv montati senzanima e firmati da giornalisti che forse non hanno mai toccato la terra cilentana. È questa laccusa mossa da Giuseppe Galzerano, storico editore, ai promotori del premio Cilento (Borsa Verde) che, a suo dire, avrebbe elargito riconoscimenti a chi non lo meritava.


Continua


per maggiori informazioni

<!–

–>