Frane, colori e tristi figuri

image02

crediti

Nella terra dei Tristi Figuri ne succedono sempre di diversi colori. Anche perché colori sono oltre i 256 delle palette di windows dei colori primari e anche se vediamo solo in bianco e nero ci troviamo 256 tonalità di bianco, 256 tonalità di nero, 256 tonalità di grigio. E forse rasentano un numero più elevato di tonalità anche se locchio umano può vederne solo alcuni.

Ma andiamo con ordine.

La famosa frana di Rizzico allentrata del paese di Pisciotta strada che collega Ascea a Pisciotta, sta avendo un tracollo fenomenale.

Oramai il gradino che si è formato è diventato un vero e proprio dirupo e attraversare la strada diventa un vero e proprio Camel Trophy.

Oramai possono passare solo le autovetture e a passo duomo. Da storia immemore la frana dura da circa 40 anni ed è in continua evoluzione. E una frana sotto monitoraggio continuo, ma che ogni giorni ha una evoluzione.


Ma tantè che strade che dovrebbero essere chiuse restano aperte o viceversa. Cosi la funzione dei grigi diventa importante e i bianchi e neri svaniscono in un un miscuglio di colori.

Così in piena fase turistica in un luogo incantato e che produce soprattutto offerta turistica si decide di chiudere la via principale larteria che porta a Palinuro. Il tutto perchè la montagna sta franando ma analizzando bene la situazione sono 40 anni che la montagna sta franando.

Poi si decide di non chiedere più la strada e in un balletto di competenze e di interessi viene chiusa a metà.

Povera Pisciotta franata franosa infranata tra beghe di ogni colore e di ogni sorta.

Diceva bene il giornalista Enzo Biagi in Italia la nostra amica è incinta ma poco poco. I colori si mischino i grigi sono di diversa tonalità lo stesso i bianchi lo stesso i neri hanno tonalità diverse. Districarsi diventa difficile, una missione quasi impossibile, capire ancora più difficile. Se passate per Pisciotta non vi inquietate, dopo la frana di Rizzico passerete il ponte senza un Fiume (unico esempio al mondo), pensate che per le persone pagano per affrontare le incertezze della vita, i pisciottani li hanno tutti i giorni gratis-

<!–

–>

Nasce larchivio fotografico del Cilento

128

credit:

Giorno 26 giugno, si chiude la seconda edizione di stage organizzata dalla Fondazione MIda –Musei Integrati dellAmbiente – e dallAccademia di Belle Arti di Napoli. Lo stage è riservato a 10 ospiti della fondazione MIda e a 10 allievi del corso biennale di secondo livello in Fotografia dellAccademia partenopea, articolato nei tre indirizzi di fotogiornalismo, beni ambientali e paesaggistici e linguaggio darte. Sedi dei lavori sono Pertosa e Auletta, indagate attraverso lobiettivo fotografico seguendo il tema della filiera ovicaprina, ovvero della pastorizia, con lo scopo di conoscere e valorizzare il territorio, la sua cultura e tradizioni anche attraverso lespressione artistica dei giovani studenti, guidati dai professori Mario Laporta, Oreste Lanzetta e Libero de Cunzo.

Le immagini prodotte nei tre giorni saranno integrate con quelle prodotte dai 10 allievi della precedente edizione, incentrata sui paesaggi del territorio di Pertosa, e raccolte in un catalogo per la rassegna Parchi in Mostra che si terrà a settembre 2009 alla Mostra dOltremare di Napoli.

Parte del progetto prevede anche listituzione, a cura della Fondazione MIda, di un archivio del territorio e il suo lutilizzo per le pubblicazioni interne e per i siti web. Il MIda, sistema museale integrato, nasce attorno al sito naturalistico delle Grotte dellAngelo a Pertosa, importante ecosistema naturale che conta oltre 100 mila visitatori lanno, e ha le sue sedi sul territorio della provincia di Salerno compreso tra i comuni di Pertosa e Auletta.

Lo stage, frutto di un protocollo di intesa tra le due istituzioni firmato da Giovanna Cassese Direttore dellAccademia di Belle Arti e il direttore del MIda Virgilio Gay, ha come referenti questultimo e il professor Mario Laporta dellAccademia di Belle Arti. (fonte il denaro)

Continua

maggiori informazioni




<!–

<rdf:Description rdf:about="http://nunziodigitale.splinder.com/post/20838295&quot;
dc:identifier="http://nunziodigitale.splinder.com/post/20838295&quot;
dc:title="Nasce larchivio fotografico del Cilento”
dc:subject=”ambiente, campania, cilento, auletta, cilentani, cilentanit?, difesa delluomo, fiume calore, fotografia cilentana, grotte di pertosa”
trackback:ping=”http://www.splinder.com/trackback/20838295&#8243; />

–>

d i e c i m i l a volte grazie

10000

Oggi ci parliamo addosso. Perchè oggi è un giorno speciale. Abbiamo raggiunto quota 10.000 visite al sito.

Questo è il post numero 308 e abbiamo ricevuto 115 commenti. Qualcuno è arrivato sul sito per caso (il caso non esiste), qualcuno per gioia per curiosità, per sbaglio, per scusa, per distrazione, perchè aveva cinque minuti di tempo. A tutti diciamo grazie, grazie grazie. Ora un nuovo ed importante traguardo le centomila visite. Si lo so ci siamo esaltati anche perchè centomila è enorme. Io vi dico che anche diecimila era qualcosa di importante. A presto e di nuovo grazie.

 

per festeggiare ecco il primo post

<!–

–>

linea verde a Marina di Pisciotta: le alici di menaica

Linea verde si trova sulla spiaggia di Marina di Pisciotta dove presenta le alici di minaica. Da tempo immemorabile nel Cilento si pratica un tipo di pesca, la pesca delle alici di menaica. E’ una tecnica semplice, tipo di pesca, la pesca delle alici di menaica. E’ una tecnica semplice, praticata a bordo di gozzi, chiamati appunto menaiche, importata dai greci quasi 2000 anni fa.

continua
<!–

–>

Cilento: programmati nuovi itinerari turisitici

P1010012 mood

La Giunta Regione Campania ha approvato il progetto “Cilento: Alla scoperta del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Natura, Cultura e Sport”, presentato dall’Ente Parco del Cilento e Vallo di Diano. Una programmazione che prevede l attivazione di nuovi itinerari turistici che collegheranno la costa con i numerosi borghi antichi dellentroterra con bus dedicati.

Continua

maggiori informazioni

ecco il piano

<!–

–>

Parco Cilento: firmato accordo per incrementare visita persone diversamente abili

primula palinuri

Land Rover conferma una filosofia produttiva sempre più attenta alle tematiche ambientali con una serie di iniziative a livello nazionale e globale. Da fine maggio, per esempio, tutte le Freelander sono dotate del dispositivo stop & start che, secondo la Casa, consente una riduzione dei consumi e quindi delle emissioni: -8% quello medio, -20% quello in particolari condizioni di traffico urbano, grazie anche ad alcune specificità rispetto a quelli installati su altre vetture.


E proprio le Freelander sono le protagoniste dellaccordo siglato con il ministero dellAmbiente nellambito del progetto "Parchi naturali per tutti, fruibilità per unutenza ampliata" che ha lobiettivo di consentire la visita delle bellezze naturali del Paese anche alle persone diversamente abili, ai bambini e agli anziani. Si comincia con tre parchi (Cilento, Gran Sasso e Dolomiti Bellunesi), ognuno dei quali riceverà in comodato gratuito una Freelander e cinque biciclette a marchio Land Rover, ma liniziativa è destinata ad ampliarsi.


Continua

<!–

–>

Cilento: I progetti Gal della Ruralità Mediterranea arrivano in Germania

rurale

Cilento: I progetti Gal della Ruralità Mediterranea arrivano in Germania

Nei giorni 10 e 11 giugno p.v. nella Kulturbrauerei di Berlino, la Campania rurale si presenta con una due giorni di degustazioni, un concerto di musica popolare e un mercatino all´aperto. Così la Ruralità Mediterranea con la presentaizone del Cilento arrivano nell’ex birrificio e centro culturale della capitale. L´iniziativa, battezzata “Ruralita´ Mediterranea”, vuole far conoscere angoli nascosti e i sapori tipici della Regione, i gusti di una terra che presenta oltre di 300 prodotti gastronomici tradizionali, come il caciocavallo podolico e l´olio del Cilento. continua

<!–

–>